Sinistro stradale

Sinistro stradale

Che Ruolo Svolge L’avvocato O L’ Associazione / Società Di Infortunistica Stradale Nella Pratica Di Risarcimento Da Sinistro Stradale?
L’Avvocato o la Società/Agenzia di Infortunistica incaricato trasmette alla compagnia di Assicurazione una richiesta a mezzo lettera raccomandata a/r con allegata tutta la documentazione.

A seconda della tipologia del sinistro stradale si può ottenere il risarcimento danni direttamente dalla propria assicurazione (indennizzo diretto), o per il tramite della Assicurazione dell’altro veicolo coinvolto (c.d. Indennizzo indiretto), questo naturalmente dopo aver fatto il calcolo danno biologico con le Tabelle di riferimento.

Nella denuncia di sinistro devono essere indicati tutti gli elementi atti a ricostruire la dinamica del sinistro (luogo, data e ora, dati delle persone e vetture coinvolte, dinamica del sinistro etc..) allegando la documentazione necessaria.

Le Compagnie di Assicurazioni, in presenza di chiamata delle Autorità sul luogo del sinistro, non liquidano il danno sino a che non sia disponibile la relazione dell’incidente.

La relazione viene consegnata – su espressa richiesta della parte – dopo 30/60 giorni se si tratta di sinistro stradale nel quale non vi siano stati feriti e dopo 90/120 giorni se si tratta di un sinistro con feriti.

Anche in ipotesi in cui l’altro veicolo non sia provvisto di Assicurazione, sarà possibile ottenere un risarcimento danni dal “Fondo Vittime garanzie”, qualora venga accertata una responsabilità nella cassazione del sinistro da parte della vettura sprovvista di Assicurazione.

Compito dell’Avvocato o della Società/Agenzia di Infortunistica incaricata è poi quello di determinare il quantum del risarcimento danni (calcolo danno biologico) a cui il suo Assistito ha diritto ed in questo il medico legale svolge un ruolo determinante.

Infatti, a tal fine viene coadiuvato nella determinazione dei vari danni subiti sia da periti tecnici (per i danni materiali) che da Medico legale (per i danni fisici e morali)

In caso di danni fisici, oltre alla presentazione della cartella clinica di Pronto Soccorso, dovranno essere inoltrati tutti i documenti fino a che non si giunga a guarigione, comprese le spese mediche sostenute, per farmaci, esami.

Una volta chiarita la dinamica del sinistro e le relative responsabilità, la prova ed il quantum dei vari danni subiti, l’Avvocato o la Società/Agenzia di Infortunistica apre la fase di trattativa con il liquidatore.

Se la trattativa ha esito positivo il danneggiato verrà risarcito; nel caso in cui, invece, il liquidatore non vuole risarcire o l’Assicurazione, come spesso capita, non invia il perito, o qualora si ritenga insufficiente l’offerta di risarcimento, sarà necessario ricorrere al Giudice, potendo detenere eventuali importi corrisposti dall’assicurazione in conto maggior somma eventualmente liquidata giudizialmente.

Perché Confiene Affidarsi Ad Un Legale O Ad Un’ Agenzia Di Infortunistica Stradale?
La gran parte delle pratiche relative a sinistri, vengono chiuse in tempi abbastanza rapidi, senza la necessità di ricorrere in Tribunale, ottenendo un risarcimento assolutamente congruo, grazie al supporto dell’Avvocato o dell’Agenzia di Infortunistica Stradale e del medico legale.

Le Assicurazioni, troppo spesso, liquidano il minimo possibile ai danneggiati, se non vengono assistiti da un medico legale.

Va poi sottolineato, che le spese legali, in ipotesi di accordo con la Compagnia Assicurativa, vengono liquidate dalla stessa Assicurazione, non gravando così sul soggetto danneggiato, che non dovrà sobbarcarsi degli onorari dell’Avvocato.